Tag: Corso di formazione in counseling

 

Per conoscerci e conoscere il nostro corso

Mercoledì 16 settembre e 7 ottobre alle ore 20,30 su piattaforma Zoom presentazione formazione in counseling 2021-2023: Alessandra Callegari e Alessandra Di Minno presenteranno il corso di formazione triennale in counseling professionale a indirizzo bioenergetico-gestaltico integrato di Collage, riconosciuto da AssoCounseling a norma della Legge 4/2013.

Guarda i nostri video su youtube: la nostra presentazione  e le testimonianze dei nostri allievi

e scarica la nostra brochure in pdf: Collage_Brochure_Edizione2021-2023

Continua a leggere

Le materie insegnate nel triennio di formazione

Il programma del corso triennale in Counseling di Collage è molto variegato e le materie sono proposte da docenti esperti e competenti, per la maggior parte counselor, provenienti da background culturali anche diversi, per garantire agli allievi un ventaglio di esperienze, visioni, opportunità.

Continua a leggere

Giorgia Lucchi

Mi presento
Counselor a indirizzo bioenergetico-gestaltico. Conduttrice di laboratori di esperienza bioenergetica

In COLLAGE
Sono tutor per il triennio 2020-2022 del corso di formazione in counseling professionale.

Chi sono
Studi classici, laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, ancor prima della laurea inizio a lavorare come traduttrice per alcune case editrici, professione tutta testa che amo e svolgo tutt’oggi e che nutre la mia curiosità e la mia passione per le lingue.
Rientrata in Italia dopo un periodo vissuto in Inghilterra, sento l’esigenza di un lavoro che mi porti più a contatto con la mia pancia, il corpo e le persone, perciò frequento diversi corsi di formazione di Pilates, fitness e arti marziali. Scopro nel lavoro con il gruppo, nell’osservazione, nell’empatia e nella cura che posso dedicare all’Altro da me un’altra professione che amo e che alimenta la mia energia e il mio entusiasmo.

Incontro il counseling grazie a un’allieva counselor e in me emerge la necessità di unire a testa e pancia anche cuore ed emozioni, per avvicinarmi a una dimensione di benessere che non sia più soltanto corporea bensì psicofisica, per me stessa e per i miei clienti.

Corpo, energia e… l’Altro
Comincio la formazione come counselor, dapprima Rogersiano puro, poi (sentendo la mancanza del corpo) bioenergetico-gestaltico. Conseguo il diploma con una tesi sul Counseling e il fine vita, un tema a me caro da sempre, scritta grazie all’esperienza di tirocinio presso la Fondazione VIDAS di Milano. Contemporaneamente frequento anche il corso di aggiornamento in conduzione di laboratori di esperienza bioenergetica e conseguo il diploma relativo.

Considero i laboratori di bioenergetica la mia “ciliegina sulla torta”, dal momento che mi consentono di unire pancia testa e cuore e mettere a frutto tutto ciò che sono, la conoscenza e la consapevolezza corporee, l’empatia, la cura, l’osservazione e l’attenzione ai segnali del corpo mio e dell’Altro… and so much more!
Tanto per restare in tema di corpo, energia, vibrazione e Altro da me, comincio anche la formazione come operatrice Reiki tradizionale, di cui per ora ho il primo livello.

In questo momento del mio percorso di crescita personale sento in modo inequivocabile quanto per me consapevolezza (non solo corporea), movimento, emozione, cura, vitalità e benessere siano inscindibilmente connessi. Il Corpo è incontestabilmente uno dei miei canali espressivi d’elezione.

Varie ed eventuali
Molto curiosa, pericolosamente sincera e propensa alla tetrapiloctomia, amo allenarmi e amo tutte le esperienze che mi consentono di sentire il mio corpo vivo e vibrante, amo leggere, amo viaggiare, amo mangiare, amo i miei Amici e le Amiche più cari e amo alla follia la mia piccola famiglia, pelosa e non.

Giorgia Lucchi
Tel.339 5205626
email: giorgiascotland@gmail.com
www.giorgialucchi.com

Guia Bazzoni

Mi presento
Counselor a indirizzo bioenergetico-gestaltico integrato.

In COLLAGE
Sono tutor per il triennio 2019-2022 del corso di formazione in counseling professionale.

Chi sono
Maturità scientifica, formazione lavorativa nel mondo aziendale. Dal 2012 ho iniziato, e tutt’ora svolgo, il lavoro che mi ha messo in contatto con le persone e le loro fatiche facendomi sentire che era il momento di seguire quell’antico anelito che mi ha sempre fatto desiderare di esserci per l’altro e aiutarlo.

Sono segretaria di reparto in un centro che si occupa di pazienti affetti da fibrosi cistica: una malattia genetica cronica degenerativa. Ogni giorno sono a contatto con il dolore e la sofferenza ma anche (e questa è la magia) con la più grande e profonda gioia di vivere la vita pienamente nel qui e ora, dando valore al momento presente.
Come dicevo, questo lavoro mi ha dato il coraggio di iniziare a vivere imprimendo le mie orme e seguire il mio primo desiderio mai realizzato. Nel 2017 ho quindi iniziato la scuola di formazione per diventare counselor a indirizzo bioenergetico-gestaltico.

Le mie passioni
Ho tre grandi e viscerali passioni che mi accompagnano in ogni azione quotidiana.

La musica: canto, in ogni momento, e anche quando non si sente io sto cantando dentro. Ogni evento importante della mia vita ha una colonna sonora e la musica è uno strumento creativo che utilizzo spesso nelle mie sessioni di counseling poiché sento che una “giusta” melodia può far vibrare le corde dell’anima e accompagnare delicatamente la persona a sentire e sentirsi. Lo studio del canto mi ha insegnato la precisione, la dedizione, l’impegno, la costanza e l’atteggiamento aggressivo (nel senso di andare verso) per il raggiungimento degli obiettivi, ma anche il valore dell’esperire, della compassione per noi stessi e i nostri errori, l’importanza dell’ascolto di noi e dell’altro per poter riuscire a compiere un buon lavoro sinergico ed efficace d’insieme.

Il corpo in movimento: amo muovere il mio corpo, amo percepirlo e lasciare che liberi i suoi movimenti più spontanei e primordiali quali che siano, un gesto o una danza. Il movimento per me è contatto, spontaneità, presenza, è qui e ora e la conoscenza delle tecniche bioenergetiche mi ha aiutata ad affinare la “familiarità” con il mio corpo e a decodificare gli stimoli che mi manda. È centrale, per me, nelle sessioni: anche se non agisce, o non propongo lavori corporei, il corpo parla sempre.

Il valore dell’altro
L’altra passione è sicuramente l’altro da me: le persone, pur quanto siano per me foriere di emozioni contrastanti, sono sempre state la più grande fonte di auto-conoscenza e di crescita. L’altro mi appassiona perché porta in serbo, nel suo cuore e nelle sue viscere, un intero mondo, magari tanto diverso o tanto simile al mio, di cui a volte, se sono fortunata, posso essere testimone grata e silenziosa. Questo interesse verso le persone e le loro interazioni ha trovato il suo coronamento con lo studio dell’Enneagramma, mappa di personalità che uso per la mia crescita personale e che uso/propongo come strumento di lavoro durante le sessioni di counseling.

Da questo percorso di tutoraggio mi aspetto di emozionarmi, imparare tanto ed essere spettatrice commossa del turbinio e della magia dell’evoluzione che, negli scorsi anni, ho potuto sperimentare, da allieva, sulla mia pelle.

Guia Bazzoni
Tel. 345 9007754
Email: guia.bazzoni@gmail.com

Mi presento
Sono un ragazzo del ’48 che ha fatto un bel po’ di cose: militare, laurea il lettere, lavoro in comunicazione, marketing e commerciale, viaggi con ogni mezzo, anni di terapia junghiana in gruppi. Adesso devo decidere cosa farò da grande.

In COLLAGE
Mi occupo del Blog Work In Progress e frequento dal gennaio 2019 il Corso di formazione in counseling professionale. Circa un anno fa, infatti, mi hanno fatto conoscere il counseling. Mi ha entusiamato la sua essenza e il suo modo di operare: la relazione tra persone che si collocano sullo stesso livello, relazione basata su empatia, emozioni, il sentirsi coinvolti in un percorso di crescita, l’apertura alla libertà, la responsabilità individuale, la positività del qui e ora. Mi sono iscritto al Corso di Counseling di Collage e sono molto contento. Qui e ora. Domani vediamo dove porta la strada.

Il mio percorso
Il mio percorso di vita è tutto a zig zag. Il mio lavoro mi è sempre piaciuto e ci ho sempre messo impegno e professionalità, ma non posso dire che sia stato l’essenza della mia anima. I miei stimoli sono sempre stata la curiosità e la voglia di guardare dietro l’angolo. Penso che nulla avvenga per caso, e che nulla è come sembra.

Mi piace molto il senso del viaggio, sia fisicamente, andare in luoghi e conoscere gente che non conosco, sia in senso di vita, esplorare nuovi percorsi e nuove prospettive. Circa cinquant’anni fa ho girato il Medio Oriente e sono arrivato in macchina fino in India, tornando in autostop, in corriera, in camion. Poi ho passato mesi al Cairo, a preparare la tesi di laurea, e mi sono spinto fino in fondo al Sudan, tornando con l’epatite virale.

La terapia nei gruppi è stato un viaggio nell’ombra esplorando che cosa c’è in fondo, in me e negli altri. Un viaggio dove ho incontrato cose terribili e bellissime e ho imparato ad accettare gli altri perché nulla di loro mi è estraneo.
Ho fatto anche teatro, da dilettante, dove prediligevo le parti di cattivo e di folle.
È fondamentale per me la relazione e il legame affettivo. Mi moglie e le mie figlie sono la mia roccaforte dei sentimenti.

Che cosa mi piace
Mi piacciono le donne, l’altra metà del cielo: hanno una sensibilità diversa e complementare con quella degli uomini e spesso grande generosità e ricchezza interiore.
Mi piace il mio corpo e ci sto bene dentro. Mi piace sentirlo, metterlo sotto sforzo e sentire le sue reazioni e i suoi limiti. Mi piace camminare e correre, fare ginnastica, sudare.
Per il mio compleanno dei 70 anni mi hanno regalato il mio primo lancio col paracadute… in caduta libera mi sentivo come Icaro.
Mi piace infinitamente la montagna, la sede degli dei, d’estate e d’inverno, sulla neve e sulla roccia. Mi piacciono i boschi e l’odore della terra quando piove.
Mi piace il sole, stare al sole e sentire le batterie che si ricaricano.
Mi piace mangiare e far da mangiare. Dicono che sia un buon cuoco.
Mi piace la città. Adoro la natura ma a Milano ci sto bene.

Dario Pasqualini
Tel. 335 7783746
Email: dipi1.con@gmail.com

  • 1
  • 2
Collage Counseling
Seguici
AssoCounseling

AssoCounseling è la nostra associazione di categoria di riferimento a norma della Legge 4/2013

Collage Counseling di ASSOCIAZIONE COLLAGE |
sede legale: via Fornari 46 - 20146 Milano MI / P.I. 10476070965 / C.F. 97826270155 |
info@collagecounseling.it - collagecounseling@pec.it
©Tutti i diritti riservati

Cookie policy | Privacy Policy
Made with love by Gdmtech